I democratici iniziano a radunarsi attorno a Kamala Harris

Stando al Washington Post: “Mentre il presidente Biden continua a chiedersi se debba o meno porre fine al suo tentativo di candidarsi per un secondo mandato, ci sono segnali crescenti che molti nel Partito Democratico siano disposti ad accettare l’idea della vicepresidente Harris al vertice del loro ticket presidenziale, un cambiamento significativo”. Aggiunge il Los Angeles Times che “Il leader della minoranza alla Camera Hakeem Jeffries sta segnalando ai deputati democratici che Harris sarebbe l’opzione migliore per guidare il ticket se Biden scegliesse di farsi da parte.
Nella settimana successiva al disastroso dibattito di Biden, Harris ha ricevuto più attenzione che in qualsiasi momento dai suoi primi, difficili giorni come numero due. I sondaggi e l’infrastruttura del partito le danno un vantaggio rispetto ad altri possibili sostituti di Biden, se questi dovesse scegliere di abbandonare la corsa contro l’ex presidente Trump”.

4 luglio 2024