Steve Bannon si prepara per la prigione

Condannato da una giuria federale nel 2022 per oltraggio al Congresso, l’ex consigliere e stratega di Donald Trump Steve Bannon è destinato a trascorrere quattro mesi in un penitenziario del Connecticut a partire dal prossimo 1 luglio.
Ecco come al riguardo si esprime un foglio decisamente schierato a sostegno di Joe Biden:
“È l’ultimo atto della performance iconoclasta del consigliere e confidente di lunga data di Donald Trump, un atto parallelo ai problemi legali del suo vecchio capo e delle centinaia di rivoltosi del 6 gennaio che stanno scontando la pena in prigione. Bannon, che ha resistito a molteplici possibilità di conformarsi a un mandato di comparizione del Congresso ed evitare l’incarcerazione, sembra apprezzare il ruolo che si è assegnato in merito al quale ha dichiarato: ‘Non temo affatto il carcere. Sono un prigioniero politico’. Nel mentre, si sta confinando nella sua casa multimilionaria a Capitol Hill, che funge da quartier generale del suo podcast, War Room.”

26 giugno 2024