Messaggio all’ambasciatore americano in occasione dell’11 settembre

La Fondazione Italia USA ha indirizzato il seguente messaggio all’ambasciatore americano in Italia, in occasione dell’11 settembre.

L’anniversario dell’11 settembre sollecita sempre, nel vecchio e nel nuovo continente, una comune riflessione sul presente e l’avvenire dell’Occidente. L’America è il Paese di riferimento indispensabile per tutti coloro che amano e difendono la libertà. Rendiamo perciò onore non solo a chi perse la vita nei fatti che oggi si commemorano, ma a tutti gli americani che, dalla prima guerra mondiale in poi, hanno combattuto anche per la nostra libertà e, ancora oggi, difendono popoli minacciati dal terrorismo. Tutto questo senza avere mai chiesto altra terra che quella necessaria a seppellire i propri morti, caduti per darci il grande dono della democrazia. La fermezza politico-militare contro il fondamentalismo e il disegno di nuove entità statuali anti-occidentali deve contemplare la capacità di sfruttare ogni margine possibile di confronto attorno alla difesa e costruzione di superiori principi di civiltà. Nel giorno della commemorazione dell’attentato alle Torri Gemelle si manifesta, del tutto immutato, il sentimento di autentica solidarietà del popolo italiano verso la nazione americana.

Messaggio del ministro per le Riforme Istituzionali alla Fondazione Italia USA

Il ministro per le Riforme Istituzionali, sen. Maria Elisabetta Alberti Casellati, ha inviato alla Fondazione Italia USA un messaggio di adesione a seguito della decisione di erogare mille borse di studio per giovani neolaureati meritevoli per il master “Leadership per le relazioni internazionali e il made in Italy”, promosso dalla Fondazione Italia USA nell’ambito del programma accademico delle Nazioni Unite e diretto dalla prof. Stefania Giannini.

Il vostro percorso di studi si arricchisce di un’ulteriore opportunità, che vi è stata generosamente offerta dalla Fondazione Italia USA in ragione dell’impegno che avete dimostrato e dei risultati che avete conseguito finora. Il master cui avete accesso coniuga la dimensione internazionale con la promozione dell’Italia e delle sue eccellenze. È un corso di studi originale, moderno e coerente con l’impegno del governo nel sostenere le nuove generazioni e nel valorizzare il “saper fare” italiano, in un’ottica di promozione delle nostre tradizioni e competenze e di ulteriore sviluppo, anche sul piano economico, delle nostre potenzialità. Vi auguro di vivere questa esperienza con apertura e curiosità verso gli stimoli provenienti da un corpo docente di profilo internazionale e, al tempo stesso, con la voglia di esprimere, attraverso il vostro impegno, la vitalità e la ricchezza culturale del nostro Paese. Nel farlo, unite sempre alla giusta soddisfazione per la strada già percorsa, l’ambizione necessaria a raggiungere nuovi traguardi e la costante consapevolezza delle vostre radici. E qui non posso che rivolgere un pensiero riconoscente alle vostre famiglie, che, insieme alle istituzioni scolastiche e accademiche italiane, vi hanno accompagnato e sostenuto nel vostro percorso educativo e formativo, contribuendo a rendervi cittadini consapevoli e responsabili. I vostri familiari hanno reso un servizio prezioso non soltanto a voi, ma anche alla collettività. Il loro orgoglio per i vostri risultati è condiviso dalle Istituzioni. Infine, vorrei congratularmi con la Fondazione Italia USA. Questo master prestigioso, aperto, grazie a queste mille borse di studio, a una vasta comunità di discenti, onora il diritto a raggiungere i gradi più alti degli studi sancito nell’art. 34 della nostra Costituzione. Ed è soltanto una delle vostre numerose e lodevoli iniziative. Negli anni la Fondazione ha reso un servizio prezioso, rafforzando l’amicizia e la reciproca conoscenza tra le società civili italiana e statunitense e alimentando quella comunanza di valori e principi su cui poggiano le nostre relazioni bilaterali: un punto fermo della nostra identità e del nostro profilo internazionale. Elementi che, sono certa, anche i borsisti che frequenteranno il master “Leadership per le relazioni internazionali e made in Italy” sapranno promuovere nelle loro future professioni, a beneficio del nostro Paese e delle sue relazioni esterne. Con i miei auguri più sinceri.

Medaglie della Camera dei Deputati per studenti americani con la Fondazione Italia USA

La Fondazione Italia USA attribuirà, all’interno del Premio America, tre medaglie ufficiali della Camera dei Deputati destinate ad altrettanti studenti di università americane. La cerimonia si terrà a Roma, presso la Camera dei Deputati, Aula dei Gruppi Parlamentari, il 6 ottobre 2023 alle ore 17.

Messaggio del Presidente della Camera dei Deputati alla Fondazione Italia USA

Il Presidente della Camera dei Deputati, on. Lorenzo Fontana, ha inviato alla Fondazione Italia USA un messaggio di adesione a seguito della decisione di erogare mille borse di studio per giovani neolaureati meritevoli per il master “Leadership per le relazioni internazionali e il made in Italy”, promosso dalla Fondazione Italia USA nell’ambito del programma accademico delle Nazioni Unite e diretto dalla prof. Stefania Giannini.

Sono veramente lieto che possiate iniziare oggi questo master di “Leadership per le relazioni internazionali e il made in Italy” diretto dalla professoressa Stefania Giannini, ordinaria di Glottologia e linguistica all’Università di Pisa.
È un’esperienza altamente formativa, un traguardo che avete raggiunto esclusivamente con il vostro talento e con il vostro impegno.
Grazie alla Fondazione Italia USA, che seleziona ogni anno mille studenti segnalatisi per l’eccellenza del loro percorso di studio, la parola “merito”, spesso distorta, assume in questo caso un significato concreto.
Nei prossimi mesi avrete la possibilità, tramite questo master, di acquisire competenze, di perfezionare il vostro metodo di studio, di conoscere e confrontarvi con docenti ed esperti di massimo livello.
Sono sicuro che saprete fare tesoro di un’opportunità così preziosa per la vostra formazione e, mi auguro, per un vostro rapido inserimento nel mondo del lavoro.
È un corso impegnativo. Voi avete già ampiamente dimostrato che siete abituati ad affrontare le sfide, con la passione e la dedizione allo· studio, propensione che connota chi ha la giusta ambizione di realizzarsi e di dare concretezza al proprio progetto di vita. “Senza passione – diceva il filosofo Hegel – nulla di grande è stato mai realizzato nel mondo”
Le competenze che acquisirete saranno al servizio del nostro Paese e del “made in Italy”. Voi ne sarete un domani, probabilmente i migliori ambasciatori nel mondo. Farete conoscere la bellezza, la cultura, la qualità che sono da sempre connotate da questo marchio e che oggi, in un mondo sempre più complicato, vanno rinnovate e riproposte.
Tanti auguri, cari ragazzi, per l’esperienza che affronterete e per la vostra vita futura.

Premio America Innovazione della Fondazione Italia USA

Si è tenuta presso la Camera dei Deputati, a Roma, la cerimonia per la consegna delle pergamene alle startup innovative di eccellenza vincitrici del Premio America Innovazione e della borsa di studio per l’accesso al master “Leadership per le relazioni internazionali e il made in Italy”, promosso dalla Fondazione Italia USA. Il Premio America Innovazione vuole valorizzare ogni anno i migliori talenti imprenditoriali del nostro Paese che hanno ideato e realizzato delle startup innovative e competitive nel mondo del mercato globale e delle sfide mondiali. Un riconoscimento di prestigio internazionale, che rappresenta una qualificazione e una certificazione di qualità di fronte agli investitori. La galleria fotografica completa e una clip video sono pubblicate sul sito del master.

Nuovi contributi didattici per il master della Fondazione Italia USA

Nuovi autorevoli contributi didattici per il master “Leadership per le relazioni internazionali e il made in Italy”, promosso dalla Fondazione Italia USA. Si uniscono al panel docente formato da personalità di prestigio internazionale anche nuovi contributi formativi di Vincenzo Camporini, Barbara Carfagna, Valentina Clemente, Carlo Cottarelli, Umberto Guidoni, Claudia Parzani, Paola Pisano, Federico Rampini, Pietro Sebastiani, Valentina Vezzali. Il master è svolto in collaborazione con Agenzia ICE e GEDI Gruppo Editoriale, ed opera nell’ambito del programma accademico delle Nazioni Unite UNAI.

Alla Camera dei Deputati il Premio America della Fondazione Italia USA

La Fondazione Italia USA promuove ogni anno presso la Camera dei Deputati il Premio America, un riconoscimento di grande valore civile e istituzionale. Obiettivo del premio è riconoscere e stimolare iniziative ed opere volte a favorire i rapporti tra Europa e Stati Uniti d’America. Saranno quindi premiate alte personalità di chiara fama, di assoluta eccellenza nei rispettivi campi di interesse e attività, che si siano distinte per il loro operato ed abbiano raggiunto importanti risultati a favore dell’amicizia transatlantica. Tra i premiati delle scorse edizioni ricordiamo Andrea Bocelli, Paul Bremer, Carla Fendi, Gianni Letta, Valentina Vezzali, Jean-Claude Trichet, Carlo Cracco, Emanuele Filiberto di Savoia, Oscar Farinetti, Alberto Angela, Brunello Cucinelli, Bebe Vio, Mario Andretti, Enrico Vanzina, Silvio Garattini, Tony Renis, Anders Fogh Rasmussen, Manuel Agnelli, Gianni Riotta, Edward Luttwak, Alan Friedman, Carlo Rossella, Mario Moretti Polegato, Laura Biagiotti, Joe Bastianich, José Maria Aznar, Bruno Vespa, Alessandro Benetton, Margherita Missoni, Giovanni Allevi, Lucia Annunziata, Luca Cordero di Montezemolo, Alberta Ferretti, Christian De Sica, Ennio Morricone, Ilaria Capua, Umberto Veronesi, Renzo Arbore, Renato Balestra, Maria Grazia Cucinotta, Alain Elkann, Paolo Limiti, Gualtiero Marchesi, Paolo Mieli, Monica Maggioni, Paolo Nespoli. La XIII edizione del Premio si terrà a Roma, presso la Camera dei Deputati, il prossimo 6 ottobre. Il premio consiste in un’opera esclusiva in argento, bronzo e palladio. E’ possibile sottoporre candidature per la premiazione, con una breve motivazione, inviando una email entro il 30 maggio 2023. Segnalazioni anonime o utilizzanti nickname non potranno essere prese in considerazione.

Rinnovato il bando per 200 borse di studio del master della Fondazione Italia USA

La Fondazione Italia USA ha rinnovato per il 2023 il bando di 200 borse di studio Next Generation per il master online “Leadership per le relazioni internazionali e il made in Italy”, allo scopo di sostenere concretamente i giovani nel loro ingresso nel mondo del lavoro globale e delle sfide internazionali e per accompagnare la ripresa economica. Le borse di studio saranno dirette a giovani laureati e laureandi.
Il sito del master da cui presentare la candidatura è www.masteritaliausa.org, sezione Borse di Studio Next Generation.
Il master della Fondazione Italia USA è svolto in collaborazione con Agenzia ICE e GEDI Gruppo Editoriale che commissionano il project work, ha l’adesione di personalità istituzionali, è diretto dall’ex ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca prof. Stefania Giannini, con la partecipazione di oltre 35 docenti di prestigio internazionale ed opera nell’ambito del programma accademico delle Nazioni Unite, UNAI – United Nations Academic Impact, del quale la Fondazione Italia USA fa parte.
Il master unisce l’insegnamento di competenze specialistiche affiancandolo alla formazione di un pensiero globale e una visione intrinsecamente internazionale, ed ha lo scopo di costruire la preparazione a una conoscenza multidisciplinare che può essere applicata nelle aziende pubbliche e private, nelle multinazionali, nelle amministrazioni governative ed intergovernative, nelle organizzazioni internazionali.
Il nuovo master online della Fondazione Italia USA è un corso di specializzazione di alta formazione della durata di 12 mesi, con un metodo didattico che contiene lezioni dirette e didattica attiva applicativa rappresentata dal project work, ed ha la durata di 280 ore. Al termine del master viene rilasciato il diploma ufficiale della Fondazione Italia USA nell’ambito del programma accademico delle Nazioni Unite UNAI.

Premio America Giovani della Fondazione Italia USA

Si è tenuta presso la Camera dei Deputati, a Roma, la cerimonia per la consegna delle pergamene ai giovani neolaureati con percorso universitario di eccellenza vincitori del Premio America Giovani e della borsa di studio per l’accesso al master “Leadership per le relazioni internazionali e il made in Italy”, promosso dalla Fondazione Italia USA. Il master è svolto in collaborazione con Agenzia ICE e GEDI Gruppo Editoriale che commissionano il project work, ha l’adesione di personalità istituzionali, è diretto dall’ex ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca prof. Stefania Giannini con la partecipazione di oltre 35 docenti di prestigio internazionale ed opera nell’ambito del programma accademico delle Nazioni Unite, UNAI – United Nations Academic Impact, del quale la Fondazione Italia USA fa parte. La galleria fotografica completa e una clip video sono pubblicate sul sito del master.

Messaggio del ministro dell’Università e Ricerca alla Fondazione Italia USA

Il ministro dell’Università e Ricerca, sen. Anna Maria Bernini, ha inviato alla Fondazione Italia USA un messaggio di adesione a seguito della decisione di erogare mille borse di studio per giovani neolaureati meritevoli per il master “Leadership per le relazioni internazionali e il made in Italy”, promosso dalla Fondazione Italia USA nell’ambito del programma accademico delle Nazioni Unite e diretto dalla prof. Stefania Giannini.

Complimenti ai 1.000 neolaureati che si sono distinti nel loro percorso di studi e che oggi inizieranno il loro Master in Leadership per le relazioni internazionali e il made in Italy, diretto dalla professoressa Stefania Giannini. Dare fiducia ai giovani e supportarli nei loro percorsi di crescita e di conoscenza è uno degli obiettivi principali del Ministero dell’Università e della Ricerca. In questa importante iniziativa, che si impegna a dare ai giovani la possibilità concreta di acquisire nuove competenze e di fare un’esperienza di altissimo livello gratuitamente, leggo una sensibilità che accomuna la Fondazione Italia USA e il MUR. Questo Master è un riconoscimento per i giovani che si distinguono per il loro talento, per la loro costanza negli studi e per la loro creatività. Voi studenti avete davanti un percorso articolato, ricco, originale ed impegnativo. Usate al meglio questi mesi, avrete l’opportunità di confrontarvi ed imparare da autorevoli colleghe e colleghi i cui sforzi saranno orientati a far crescere in voi la consapevolezza della bellezza e del valore mondiale del marchio «Made in Italy». Ai docenti rivolgo la raccomandazione di saper ascoltare le esigenze degli studenti e di essere per loro fonte di ispirazione e stimolo. Instaurate un dialogo che possa arricchire entrambe le parti. Questo progetto dimostra una grande lungimiranza ed investe nel futuro comune partendo dalla valorizzazione, promozione e tutela della nostra tradizione artigianale, e nella capacità innovativa dell’Italia. Apprezzo che il vostro progetto metta al centro la voglia di sperimentare e di creare insieme ai giovani nuovi modi di raccontare e di far ammirare al mondo la nostra cultura della “qualità unita alla bellezza”. Sono i giovani che hanno il compito di immaginare e realizzare l’Italia del futuro. Auspico che questa esperienza formativa contribuisca a formare menti aperte, visionarie, coraggiose ed internazionali. Il Paese ha bisogno della vostra tenacia, del vostro entusiasmo e della vostra creatività per dare nuovo slancio ad una delle sue eccellenze, il Made in Italy. Ringrazio ancora la professoressa Giannini e la Fondazione Italia Usa per avere dato vita a questa lodevole iniziativa, che spero prosegua per i prossimi anni. A voi ragazze e ragazzi auguro di vero cuore buon lavoro.