Pubblicati da CMDadmin

David French molla, Bill Kristoll no

Ci ha pensato a lungo (relativamente). Ha riflettuto. Ha pregato. E, alla fine, ha fatto un passo indietro. Pur ribadendo tutte le critiche già avanzate nei confronti del Republican Committee e su Donald Trump, David French ha dichiarato di non essere in corsa per la presidenza come candidato alternativo o terzo incomodo. Ha ringraziato e […]

Perché dare oggi la notizia della nomination di Hillary Clinton?

“A pensare male si fa peccato ma spesso si indovina”. Allora, l’Associated Press, a voce spiegata e forzando la realtà, spara la notizia (che inevitabilmente viene ripresa senza nessun ragionamento in merito da tutti media) del superamento da parte di Hillary Clinton della soglia del cinquanta per cento più uno dei delegati alla convention ed […]

Trump l’entertainer: un pesce nell’acqua

Viene fuori adesso – ma, per il vero, all’inizio, al momento della sua discesa in campo, avevo ritenuto e scritto che questa fosse la finalità che intendeva perseguire – che in questi ultimi mesi, Donald Trump si è ulteriormente arricchito. A mio modo di vedere, il tycoon nuovaiorchese, in origine, non pensava sul serio di […]

Ben Sasse sceglie Gary Johnson

Ricordate Ben Sasse? Senatore per il Nebraska, qualche tempo fa, fu tirato in ballo dai ‘NeverTrump’ come possibile candidato alternativo, in grado – si ipotizzava – di bloccare il tycoon nuovaiorchese. Sasse ringraziò per l’attenzione, ribadì di essere contrario alla candidatura di The Donald e declinò l’invito. Oggi torna all’onore della cronache. In un articolato […]

Democratici: l’ipotesi (l’incubo) della convention ‘aperta’

Sanders lo dice chiaro e tondo: “La convention di Filadelfia sarà ‘aperta’!” Lo spera, ovviamente, ma può essere sul serio che tale suo auspicio si avveri. Capiterebbe – può capitare – se martedì 7 in California e negli altri Stati nei quali i democratici sono chiamati al voto vincesse nettamente lui. Potrebbe nel caso difatti […]

Liste, caucus, primarie, convention… Non poche e fondate le critiche

Bernie Sanders fra i democratici. Donald Trump tra i repubblicani. Secondo un recente sondaggio, il trentotto per cento tra gli elettori dell’asinello e il quarantaquattro per cento tra quelli dell’elefantino. Le lamentele e i mal di pancia a proposito dell’intero meccanismo di selezione dei delegati alle convention e quindi dei candidati alle presidenziali sono numerose […]

Sanders e il Green Party

Ricordate Jill Stein? Fu candidata del Green Party nel 2012 e aspira anche quest’anno alla Casa Bianca. Aspira in un movimento che dal 1996 al 2012 non è mai riuscito a superare la soglia dell’uno per cento nel novembre elettorale. Ebbene, Stein, in una intervista concessa di recente a Rolling Stone, ha fatto sapere che […]

Paul Ryan capitola e dice sì

Già si sapeva. Per quanto alcune frange GOP si muovano per cercare e trovare un improbabile e in fondo improponibile contraltare a Donald Trump, il partito, nel suo complesso e a tutti i livelli, si doveva ricompattare dietro il tycoon nuovaiorchese. In fondo, le parole dette un paio di giorni fa dal leader della maggioranza […]

E se i superdelegati democratici cambiano idea?

Bisogna proprio pensarle tutte. E così il Wall Street Journal tira improvvisamente fuori dal cilindro un coniglio bianco. Fa una ipotesi, il prestigioso (perché no?) foglio. “Se Hillary Clinton perde in California dimostrandosi vulnerabile, anzi confermando la propria vulnerabilità, non potrebbero i superdelegati per ora schierati in massa per lei cambiare opinione e convergere su […]